Corso Turismo

Titolo conseguito: diploma di Perito Turistico

Profilo del diplomato
Corso di studi quinquennale che prepara alla professione in un settore in continuo sviluppo. Le materie didattiche sono integrate con attività extra curricolari (visite a mostre di particolare interesse culturale e ad aziende e fiere nel settore turistico). L’insegnamento delle lingue straniere è impartito da docenti madrelingua. Inoltre, l’alunno acquisisce una adeguata preparazione nelle discipline economico-aziendali e giuridiche.
Tali conoscenze, unitamente all’utilizzo delle lingue straniere previste nel corso di studio, agevolano l’inserimento in numerosi settori lavorativi.
Sbocchi universitari

Il diploma consente di accedere a qualsiasi facoltà universitaria. Le più indicate sono:

  • Scienze turistiche
  • Lingue e letterature straniere
  • Mediazione e linguistica culturale
  • Giurisprudenza
  • Scienze politiche
  • Economia e commercio

Attività formative del POF (Piano Offerta Formativa)
  • Stages presso agenzie di viaggio, alberghi ecc.
  • Soggiorno all’estero presso famiglie o residence con l’obbligo di frequenza ai corsi di studio.
  • Corsi facoltativi di approfondimento linguistico per lo studio della lingua Spagnola o per il conseguimento di certificazioni europee (PET, DBE, DELF, FIT)
  • Patente informatica europea (ECDL)
  • Orientamento pre – universitario
  • Sportello Help e d'ascolto

Sbocchi professionali
  • Tour Operator ed Agenzie Turistiche
  • Catene alberghiere e strutture ricettive
  • Organizzazioni congressuali ed enti fieristici
  • Organizzazione di eventi e mostre
  • Compagnie aeree e di navigazione
  • Enti pubblici, enti turistici
  • Aziende operanti sui mercati internazionali
  • Aziende di credito e assicurazioni

La riforma degli Istituti Tecnici è entrata in vigore nell’anno scolastico 2010/11 con la 1° classe. Coinvolgerà progressivamente le classi 2°, 3°, 4° e 5° nei prossimi anni scolastici.